Raccolta tartufi

In Toscana la raccolta dei tartufi è disciplinata dalla L.R. 11 aprile 1995 n. 50 e successive modifiche ed integrazioni.
A seguito del riordino delle funzioni provinciali, l'abilitazione all'attività di ricerca, raccolta, coltivazione e commercio dei tartufi e le relative sanzioni sono passate alla Regione Toscana.

Per essere abilitati alla raccolta dei tartufi è necessario superare un esame

Con Delibera di Giunta n. 227 del 14 marzo 2017, la Regione Toscana ha dettato disposizioni per le modalità di effettuazione degli esami, le commissioni, le materie di esame, i termini e le modalità per la presentazione della domanda, l'inammissibilità , le sedi, l'esito dell'esame, l'attestato di idoneità (tutte contenute nell'allegato A della Delibera).

Per saperne di più sugli esami di abilitazione: https://www.regione.toscana.it/-/autorizzazioni-e-modalit%C3%A0-di-domanda-per-raccolta-tartufi

Dopo aver superato l’esame, per essere autorizzati alla raccolta dei tartufi occorre un tesserino rilasciato dal Comune di residenza.

Il tesserino per la ricerca e la raccolta di tartufi può essere richiesto al SUAP del Comune di Castelfiorentino dai cittadini residenti nel comune che abbiano compiuto i 14 anni e superato l’esame previsto dalla Regione Toscana.


Documentazione da presentare:

- attestato di idoneità rilasciato dalla Regione Toscana;
- due foto formato tessera;
- codice fiscale;
- carta di identità;
- una marca da bollo da 16,00 Euro per la domanda;
- una marca da bollo da 16,00 Euro per la licenza;
- ricevuta di versamento
annuale per l’esercizio dell’attività di raccolta, di 92,96 Euro da effettuarsi sul bollettino di conto corrente postale n. 18805507 intestato alla Regione Toscana, con causale "autorizzazione raccolta tartufi" oppure con bancario (codice IBAN IT 57 O 07601 02800 000018805507, oppure tramite la piattaforma della Regione toscana per i pagamenti Iris .

NOTE:

- il rilascio del tesserino è immediato;
- il tesserino ha 
validità quinquennale e viene rinnovato su richiesta dell'interessato da presentare al SUAP;
- per esercitare l'attività di ricerca e di raccolta dei tartufi è necessario, entro il 31/01 di ogni anno, fare il versamento di euro 92.96. Il versamento è valido fino al 31 dicembre dell'anno di riferimento e non è dovuto in caso di non esercizio, per l'anno solare, dell'attività di ricerca e raccolta. Il versamento non è dovuto inoltre per l'attività di ricerca e raccolta svolta in Toscana da soggetti abilitati residenti in altra regione purché in regola con le normative della regione di residenza;
- il tesserino ha validità sull' intero territorio nazionale;
- la Regione, entro il 15 luglio di ogni anno, emana un calendario contenente le modalità e le date di raccolta;
- coloro che esercitano la raccolta su fondi di loro proprietà, o comunque da essi condotti, non sono tenuti a sostenere l'esame e al possesso del tesserino.

Contatti

Per il rilascio del tesserino
SUAP Sportello Unico Attività Produttive
Piazza del popolo, 1 
Tel. 0571 686376 
Orario: martedì ore 15.00-18.00, mercoledì ore 9.00-13.00, venerdì ore 9.00-13.00 senza appuntamento